Arturo Gibellino. Archivio delle opere / Biografia
Biografia di Arturo Gibellino

Arturo GibellinoPittore, scrittore, dialettologo, ricercatore e viaggiatore sulle orme delle civiltà precolombiane.
Nato a Gattinara il 6 ottobre 1910, nella sua abitazione in Via Pietro Micca n.23 e lì mancato il 7 settembre 2008.
Pur provenendo da una famiglia contadina, fin da ragazzo si dimostra risoluto nel seguire la sua vocazione artistica: dopo aver studiato disegno decorativo presso lo studio del prof. Edoardo Sassi e l’Istituto di Belle Arti a Vercelli, si dedica alla decorazione muraria e ad attività artigiane varie, oltre che alla pittura.
Al fine di approfondire i suoi studi, inizia un avventuroso viaggio in bicicletta, che lo porta in centro e sud Italia , ma la guerra lo costringe a rientrare nel paese natio.
Milita per 3 anni come fante antiaereo, facendo la guardia “con un fucile più alto di lui”, con l’ordine di non sparare; da fante passa al ruolo di artigliere antiaereo ed infine viene promosso “pittore di guerra”, ruolo a lui più congeniale.
Per i suoi meriti gli viene riconosciuto il titolo di alpino d’onore.
Al termine del secondo conflitto mondiale, emigra in Argentina, dove esercita la professione di pittore paesaggista. Allo scadere del decimo anno di permanenza in Sud America, decide di compiere un viaggio per studiare l’arte delle civiltà precolombiane e la cultura delle popolazioni indie. In due anni, spostandosi con mezzi di fortuna e mantenendosi con la vendita di sue opere, visita Argentina, Brasile, Uruguay, Cile, Bolivia, Perù, Ecuador, Colombia, Panama, Costa Rica, San Salvador, Guatemala e Messico, spingendosi poi anche negli Stati Uniti e documentando tutto con appunti e disegni.
Nel 1960 torna in Italia e, con un gruppo di amici, fonda l’Associazione Culturale di Gattinara, che si propone come obiettivo principale lo studio delle tradizioni locali.
L’interesse per la storia, la cultura, le lingue e le tradizioni, che già si era manifestato nei suoi viaggi, lo portano a dedicarsi allo studio del dialetto, delle tradizioni popolari e contadine e alla pubblicazione di libri autobiografici ed etnologici fondamentali, senza i quali gran parte del dialetto e delle tradizioni e racconti popolari gattinaresi sarebbero andati perduti.
La stessa attenzione per persone, luoghi e tradizioni è riflessa nella sua instancabile attività artistica e i suoi disegni e quadri, ora in parte rintracciati e visibili sul sito a lui dedicato www.arturogibellino.eu, restano come preziosa testimonianza storica.
Lucido e lungimirante, ancora nei suoi ultimi giorni di vita, consapevole della fine imminente, si è affrettato a consegnare all’Associazione Culturale, di cui era Presidente onorario, i suoi ultimi appunti, consigli ed indicazioni per affrontare nuove ricerche, dispiacendosi di non avere più abbastanza tempo per i progetti che avrebbe voluto completare. Un esempio per tutti.

Numerose le sue mostre:
1933/34: Gattinara - Circolo Sportivo di Piazza Italia – catalogo inesistente
1946: Como – Galleria
1947: seconda mostra a Como - Galleria
1947/48: ultima mostra a Como - Galleria
1948: Buenos Aires – Galeria “Rose Marie”
1956 : Gattinara – Casa di riposo
1957: Gattinara – Scuole femminili
1957/58: Gattinara – Circolo “La lanterna”
1962: Stresa – Palazzo dei Congressi
1963: Postano – Art Gallery Marciano
1964: Gattinara – Casa di Via P.Micca n.23
1965: Borgomanero – Galleria d’arte Forzani
1966: Casale Monferrato – Galleria Santa Rosa
1966: Novara – Salone del Broletto
1967: Caselle – catalogo inesistente
1967: Vercelli – Biblioteca Civica
1967: Varese – Galleria Internazionale
1967/68: Gattinara – C:so Valsesia, 55
1968: Casale Monferrato – Galleria “Il cenacolo”
1969: Tortona – Galleria dei Commercianti
1969: Alessandria – Galleria d’arte “La Maggiolina”
1969: Biella – Circolo “Biella”
1969: Borgosesia – catalogo inesistente
1969: Chieri - Galleria “la fiaccola”
1971: Gattinara – C.so Garibaldi, 90
1975: Gattinara – Associazione Culturale – mostra collettiva
1975/76: Gattinara – Associazione Culturale – mostra e presentazione del libro Dialèt e kustümmi ad Gatinèra
1977 : Gattinara – Associazione Culturale – mostra e presentazione del libro Listoryi d’Gatinèra
1978/79: Gattinara – Associazione Culturale – mostra e presentazione del libro Strade
1980: Serravalle – Accademia di cultura e arte “Renato Colombo”
1984: Barcellona – Istituto Italiano di Cultura
1985: Gattinara – Associazione Culturale
1986/87: Gattinara – Associazione Culturale – mostra e presentazione del Vocabolario gattinarese-italiano
1990: Gattinara – Palazzo Municipale e Associazione Culturale – mostra e presentazione del libro Dròllu e druladi ad Gatinèra
1992: Gattinara – Associazione Culturale
1995: rosaio – Pieve di S.Eusebio – mostra e presentazione del libro La corte di Sisballana. La storia di un paese dimenticato
1996: Gattinara – Associazione Culturale - mostra e presentazione del libro La corte di Sisballana. La storia di un paese dimenticato
1998/99: Gattinara – Associazione Culturale – Mostra e presentazione del libro Mate o non mate?
2000: Gattinara – Associazione Culturale – Mostra e presentazione del libro Radici storiche di Gattinara. Sulle rovine e sui sètti del borgo
2003: Gattinara – Associazione Culturale – Mostra e presentazione del libro Senza tempo – Come vivere bene e a lungo…
2006: Gattinara – Associazione Culturale – Mostra e presentazione del libro Viaggio pittorico alla ricerca delle civiltà perdute d’America

Numerose ed importantissime le sue pubblicazioni:
Dialèt e kustümmi ad Gatinèra (1976 – Ancona, Bugatti Editore)
Listoryi d’Gatinèra (1976 – Varallo, Editrice Zanfa)
Strade (1978 – Urbania, Stabilimento Tipolitografico “Bramante”)
Vocabolario gattinarese-italiano (1986 – Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
Dròllu e druladi ad Gatinèra (1990 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
La causˆa d la natta dal barlèt - Al bacan da Gatinèra e l’amisˆón da Varzè (1991 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
La corte di Sisballana. La storia di un paese dimenticato (1995 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
Mate o non mate? (1998 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
Radici storiche di Gattinara. Sulle rovine e sui sètti del borgo ( 2000 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
Senza tempo – Come vivere bene e a lungo… ( 2003 - Vercelli, Edizioni Arti Grafiche Gallo)
Viaggio pittorico alla ricerca delle civiltà perdute d’America ( 2006 – Borgomanero, AREADIGITALE srl)
Sotto la sua supervisione, l’Associazione Culturale di Gattinara pubblica la traduzione di un antico testo francese da lui ritrovato: Il vignaiolo piemontese(2006)